Master SINT - Edizione 2018/2019

profile-imageRoberto Mirandola

Professore a Contratto (già Professore Ordinario fino al 2010) presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale.


Autore di varie pubblicazioni nel campo “Qualità”, gli sono state conferite le insegne dell’Ordine del Cherubino dell’Università di Pisa nel 1990.

Attualmente ricopre i seguenti incarichi:

-  Presidente Onorario del Consorzio Universitario in Ingegneria per la Qualità e l’Innovazione;

-  Direttore Scientifico del Master di I livello in “Management of Health, Safety, Environment and Quality Systems” erogato per ENI (sede San Donato Milanese – Milano);

-  Direttore Scientifico del Master di I livello in “Management dei Sistemi Integrati per l’Ambiente, l’Energia, la Qualità e la Sicurezza per la Sostenibilità” erogato presso l’Università di Pisa.

Attualmente insegna:

-  “Gestione della Qualità” per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale erogato presso l’Università di Pisa;

-  “Gestione della Qualità” per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Chimica erogato presso l’Università di Pisa;

-  “Progettazione di Sistemi e Servizi e Progettazione d’Impresa” per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale erogato presso l’Università di Pisa.

 

Contatti:
Telefono: 050 2218035
E-mail: r.mirandola@ing.unipi.it


Torna

News

Aug 3, 2018

La Segreteria didattica del Master SINT rimarrà chiusa per ferie dal 6 al 24 agosto. 
Risponderemo alle vostre richieste di informazioni non appena tornati in ufficio.

Richiedi Informazioni

La nostra Segreteria didattica è pronta a ricevere tutte le vostre richieste di informazioni. Contattateci e vi risponderemo in men che non si dica.

Richiedi Informazioni

Ex Allievi

In molti hanno scelto il Master SINT decidendo di investire nella loro crescita professionale. Scopri chi sono i nostri ex allievi, da quale percorso di studio provengono e di cosa si occupano oggi.

Dettagli

 

Partner

 
© Copyright - Master Universitario SINT organizzato dal Consorzio QUINN in partnership con l’Università di Pisa